rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Via Armando Diaz

Panico in centro: legato e aggredito nel suo negozio, rapinatore in fuga

La vittima è stata portata in ospedale. Indagini in corso

Sono le 19 di sabato sera e Manuel Barozzi sta ultimando le ultime faccende prima di abbassare la saracinesca, quando un uomo con il volto travisato irrompe nella gioielleria che gestisce. Il gioielliere viene prima minacciato, a quanto pare senza l’uso di armi, poi colpito al volto, infine immobilizzato e legato con alcune fascette da elettricista. 

Una sequenza da incubo: il titolare della gioielleria-laboratorio di via Diaz, a Brescia assiste impotente a quanto sta accadendo. Non può opporsi al bandito e nemmeno chiedere aiuto. In pochi minuti il malvivente apre le vetrine e i cassetti del negozio e arraffa decine di orologi preziosi, poi scende al piano inferiore - dove c’è il laboratorio - e fa incetta di gioielli.  

Messe le mani sull’ingente bottino - si parla di decine di migliaia di euro - il rapinatore guadagna l’uscita e si dilegua. Stordito, dolorante e sotto shock, la vittima della rapina comincia a liberarsi dalle fascette che lo tenevano immobilizzato ed esce in strada, chiedendo aiuto a gran voce. I primi ad accorre sono i clienti di un bar delle vicinanze, dove il gioielliere ha atteso l’arrivo dell’ambulanza e delle forze dell’ordine.

Dopo le prime cure, Barozzi viene portato in ospedale, per le medicazioni del caso. Per lui, oltre a un grande spavento, pare nulla di grave: avrebbe riportato lievissime ferite ed è stato dimesso dopo poche ore.

La caccia all’uomo è scattata immediatamente: i carabinieri hanno setacciato il negozio in cerca di eventuali tracce lasciate dal rapinatore e stanno analizzando le immagini delle telecamere. Le indagini sono ancora in corso, ma al momento sarebbero pochi gli indizi utili per risalire all’identità del bandito.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Panico in centro: legato e aggredito nel suo negozio, rapinatore in fuga

BresciaToday è in caricamento