menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cittadino egiziano fa arrestare la scassinatrice di una cassa automatica

L’uomo, anno 1970, è titolare della macelleria a fianco della lavanderia dove è avvenuto il furto. Ha rintracciato la ladra in un bar del centro per poi consegnarla ai carabinieri

“Armata” di cacciavite si è introdotta all’interno di una lavanderia a gettoni in via Divisione Tridentina e ha tentato di scassinarne la cassa automatica. E’ accaduto ieri pomeriggio verso le 16, ma i suoi movimenti non sono passati inosservati ad alcune clienti che si sono rivolte subito al titolare della macelleria adiacente al negozio per riferirgli quanto accaduto.

L’uomo, un cittadino egiziano del 1970, si è dato subito da fare. Verificato il danneggiamento della cassa automatica, ha iniziato in zona le ricerche della signora, facilmente riconoscibile per via del cacciavite con manico verde utilizzato per lo scasso e chiaramente visibile nella tasca posteriore del jeans.

Poco dopo la solerzia dello straniero è stata premiata: all’interno di un bar in via Repubblica Argentina la signora stava bevendo un caffè. Lo starniero l’ha quindi invitata a tornare con lui presso la lavanderia per chiederle spiegazioni in merito allo scassinamento della cassa automatica.

Entrati nel negozio il cittadino straniero, senza che la donna se ne accorgesse, ha chiamato la Polizia. Agli agenti giunti sul posto, la signora, pluripregiudicata per reati contro il patrimonio, contro la persona e per reati inerenti le sostanze stupefacenti, ha ammesso le proprie responsabilità.

Ad incolparla, oltre che le testimonianze di quanti presenti al fatto, anche le immagini riprese dal sistema di videosorveglianza del negozio. E, proprio grazie al sistema di videosorveglianza,  alla donna sono stati imputati altri due episodi di furto avvenuti lo scorso 25 settembre e 16 ottobre.


Arrestata per tentato furto aggravato la 35enne residente a Brescia è ora indagata per altri episodi di furto. Al cittadino egiziano i sentiti ringraziamenti della titolare della lavanderia, anch'essa bresciana ma del 1984.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Provincia di Brescia: morti e contagi di sabato 16 gennaio 2021

Coronavirus

Fontana: "Lombardia sarà zona rossa, lo dice Speranza. Non ce lo meritiamo"

Coronavirus

Speranza ha firmato, la Lombardia è zona rossa: tutti i divieti in vigore

Coronavirus

Festa abusiva tra le mura di casa: 4.400 euro di multa per 11 ragazzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento