menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tour tra i pazienti in ospedale: via con tre smartphone e un tablet

Fingendo di avere a cuore i pazienti ricoverati in ospedale, ha preso di mira i loro strumenti tecnologici, prelevandoli con astuzia.

Scoperto con le mani nella marmellata. Un bresciano di 50 anni, già noto alle forze dell’ordine per una serie di furti messi a segno nella sua carriera di delinquente, è stato fermato mentre si trovava all’interno dell’ospedale Poliambulanza di Brescia. 

Il fermo è avvenuto grazie ad un addetto alla sicurezza dell’ospedale, ed è stato confermato alla luce delle immagini dell’impianto di videosorveglianza, come spiegato dal Giornale di Brescia. Le visite ai pazienti ricoverati, nel reparto di cardiochirurgia, non erano proprio di cortesia: il 50enne si aggirava tra i letti con l’obiettivo di individuare i pazienti dotati di apparecchi tecnologici. 

Al momento del fermo, avvenuto grazie all’intervento dei carabinieri, addosso al ladro sono stati trovati tre smartphone e un tablet, immediatamente restituiti ai legittimi proprietari. Il consiglio per i degenti è sempre lo stesso: fare attenzione alle proprie cose, non portare in ospedale denaro contante - oltre alle monetine per caffè e giornale - e mai lasciare incustoditi nella propria stanza telefoni e tablet, soprattutto durante le uscite per gli esami o le passeggiate nel reparto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Covid Bollettino Lombardia del 18 aprile 2021: tutti i dati

  • Cronaca

    Party a bordo vasca per 15 persone: tutti denunciati

  • Cronaca

    Auto in fiamme, coppia scende un attimo prima del disastro

  • Coronavirus

    Cosa riapre in Italia dal 26 aprile

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento