"Meglio in carcere che con mia madre!", evade dai domiciliari e si consegna alla polizia

Un 48enne bresciano, disperato dai continui litigi, si è consegnato a una Volante

Foto d'archivio

Brescia. Non sopportava più di vivere in casa con la madre, nonostante fosse colpito dalla misura restrittiva degli arresti domiciliari; così ha pensato di lasciare l'abitazione e raggiungere gli agenti, per farsi portare in carcere. 

Protagonista della (quantomeno) curiosa vicenda, un 48enne bresciano. Stanco dei continui litigi con la madre, ha infranto volontariamente gli domiciliari raggiungendo una Volante della Questura, consegnandosi ai poliziotti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti, increduli, non hanno potuto fare altro che constatare l'avvenuto reato, facendo così scattare le manette. L'arresto è stato poi confermato nel processo per Direttissima avvenuto nella giornata di lunedì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: primo bambino positivo in una scuola bresciana, classe in isolamento

  • Masturbava ragazzini al parco, in cambio gli comprava scarpe e spinelli

  • Incidente in A4 tra Desenzano e Brescia: chilometri di code

  • Precipita per oltre 8 metri: muore sotto gli occhi dei nipotini di 6 e 8 anni

  • Apre nuovo supermercato: maxi-store da 3.800 mq aperto tutti i giorni

  • Tragedia sui cieli della Lombardia: aereo precipita e prende fuoco, due morti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento