Cronaca

Cade in Maddalena e si rompe una caviglia: soccorso con l’elicottero

Una rovinosa caduta gli impediva ogni movimento: un escursionista è stato costretto a chiamare i soccorsi che l’hanno raggiunto e poi caricato sull’elicottero tramite il verricello.

Sentiero numero 2 della Maddalena. È qui che nel pomeriggio di ieri è stato soccorso un escursionista che, a causa di una rovinosa caduta, ha messo in moto una complessa operazione di salvataggio. 

Nel primo pomeriggio di ieri, sabato 22 aprile, l’escursionista 45enne stava percorrendo il sentiero cittadino quando è caduto, compromettendo gravemente una caviglia. Impossibilitato a muoversi, ha chiamato i soccorsi. 

La centrale del 112 ha allertato immediatamente i Vigili del fuoco: sul posto è stata inviata una squadra di San Polo, assieme a due specialisti del Saf, il gruppo speleo-alpino-fluviale, e due tecnici del Soccorso Alpino partiti dalla Valsabbia. 

Dopo 35 minuti di cammino i soccorritori hanno raggiunto il ferito, per il quale però è stato necessario l’intervento dell’elisoccorso: grazie a un verricello il 45enne è stato issato sul velivolo e poi consegnato alle cure dei medici dell’ospedale Civile. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade in Maddalena e si rompe una caviglia: soccorso con l’elicottero

BresciaToday è in caricamento