Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Commissione regionale a Canton Mombello: «Situazione insostenibile»

"Condividiamo i contenuti del documento che ci è stato consegnato dai detenuti e abbiamo deciso di impegnarci affinché le loro istanze diventino patrimonio di tutti noi", ha detto il presidente Stefano Carugo

Ci sarà presto una mozione in Consiglio regionale che accolga la richiesta di aiuto dei detenuti del carcere di Canton Mombello (Brescia) perché ci sia una riforma della giustizia e del sistema penitenziario che migliori le condizioni di detenzione.

Lo hanno assicurato i membri della commissione speciale sulle carceri del Consiglio regionale della Lombardia, una cui delegazione ha visitato oggi la struttura di Brescia anche per scongiurare l'avvio di uno sciopero della fame.

Il presidente Stefano Carugo, a fine visita, ha dichiarato che "in carcere si vive una situazione insostenibile" e ha sostenuto che "il carcere preventivo è una forma di tortura: il comitato ha anche aggiunto, e noi siamo d'accordo - ha proseguito -, che per favorire il decongestionamento occorre esaminare la possibilità di provvedimenti di amnistia e di indulto".

- Emergenza carceri: leggi lo speciale

La delegazione era composta, oltre che da Carugo (Pdl) e dal garante dei detenuti Donato Giordano, anche dai consiglieri regionali Chiara Cremonesi (Sel), Fabrizio Santantonio (Pd) e Alessandro Marelli (Lega). Fra gli impegni presi infiene quello di sostenere la costruzione del nuovo carcere di Brescia.

(fonte: Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commissione regionale a Canton Mombello: «Situazione insostenibile»

BresciaToday è in caricamento