rotate-mobile
Cronaca

Tragedia in città, giovane barista trovato morto in casa: l’ipotesi del gesto estremo

A dare l’allarme sono stati i familiari

Un uomo di circa 40 anni è stato trovato senza vita tra le mura della sua abitazione. La tragedia si è consumata nella mattinata di giovedì a Brescia. A fare la drammatica scoperta - e a dare l’allarme - sarebbero stati alcuni familiari: quando i sanitari del 118 sono arrivati sul posto, per il giovane non c’era ormai - purtroppo- più nulla da fare. ?È intervenuta anche la Polizia, per accertare le cause all’origine del decesso. Chi indaga non avrebbe alcun dubbio: si sarebbe trattato di un tragico gesto estremo.

Un dramma immenso, che ha sconvolto l’intero quartiere a Sud della città dove il giovane uomo viveva, e non solo. Il 40enne era molto noto: lavorava infatti come barista in un locale della movida cittadina.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia in città, giovane barista trovato morto in casa: l’ipotesi del gesto estremo

BresciaToday è in caricamento