menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La sede dell'Ufficio Passaporti

La sede dell'Ufficio Passaporti

Brescia: non le danno il passaporto, morde i poliziotti

E' accaduto mercoledì all'Ufficio Passaporti: protagonista una donna albanese di trent'anni

Nella mattinata di mercoledì, verso le 11.30, una Volante del Commissariato Carmine è intervenuta presso l'Ufficio Passaporti, dove una cittadina albanese stava importunando pesantemente alcuni impiegati.

La donna, che si è presentata allo sportello per ottenere il passaporto della figlia minore, è stata informata da un poliziotto che la sua pratica presentava alcune incongruenze nella documentazione.

Fa scappare il rapinatore
mordendogli la mano

Invitata a tornare in un secondo momento con i documenti in ordine, la donna si è alterata e ha cominciato ad inveire contro l'Agente, minacciandolo e dichiarando che lei da lì non se ne sarebbe andata senza il passaporto.

All’arrivo dei militari, intervenuti per allontanare la signora e consentire la ripresa regolare dell’attività dell’Ufficio, la donna si è gettata in terra scalciando e iniziando a mordere (un Agente ha dovuto farsi medicare al pronto soccorso).

La signora, cittadina albanese del 1983, bloccata e accompagnata in Questura, è stata denunciata per Resistenza a Pubblico Ufficiale.   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento