menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Bar La Matica - fonte: Facebook

Bar La Matica - fonte: Facebook

Drogato e ubriaco, accoltella il barista e distrugge il locale

La folle aggressione al Bar "La Matica" di via Chiusure a Brescia. Protagonista un cittadino albanese, ora accusato di tentato omicidio

BRESCIA. Attorno alla mezzanotte del 23 maggio, i Carabinieri del Radiomobile di Brescia hanno arrestato in flagranza di reato un albanese pluripregiudicato di 34 anni, con l’accusa di tentato omicidio, danneggiamento aggravato, porto di armi atti ad offendere e resistenza a pubblico ufficiale.

Dopo essere entrato all’interno del “Bar La Matica” di via Chiusure sotto effetto di alcol e droga, l’uomo ha preteso che gli fossero servite due birre. Al rifiuto del gestore, lo ha aggredito al volto con un coltello da cucina lungo 20 cm, provocandogli lesioni al lobo dell’orecchio e alla guancia sinistra. Dopodiché, è uscito dal locale e - non ancora soddisfatto - ha impugnato una fioriera e l’ha scaraventata contro la vetrina del bar, infrangendola.

Nonostante le grida deI clienti e lo stato di panico generale, l’albanese ha impugnato nuovamente altre pietre, distruggendo completamente l’auto del proprietario (una Mercedes classe C) e quella di uno dei clienti, rompendo tutti i cristalli e danneggiando la scocca dei veicoli.

Giunti sul posto, i militari si sono trovati di fronte l’uomo a petto nudo completamente insanguinato, armato di coltello e fuori di sé dalla rabbia e dai fumi dell’alcol. Vedendoli arrivare, ha cercato di far perdere le proprie tracce gettandosi dalla scarpata a lato del ponte che sormonta il fiume Mella, ma è stato raggiunto, bloccato e disarmato al termine di una breve colluttazione che, fortunatamente, non ha provocato ulteriori conseguenze.

Dopo la convalida dell’arresto, è stato processato e subito incarcerato a Canton Mombello, in quanto ritenuto soggetto socialmente pericoloso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento