Braone, vestiti e cocaina: in manette una negoziante

In manette una donna di circa 50 anni, proprietaria di un negozio d'abbigliamento a Braone: in casa i Carabinieri le hanno trovato 30 grammi di 'coca' già divisa in dosi e 1600 euro in contanti

Una donna di 50 anni proprietaria di un negozio d’abbigliamento a Braone, in Valcamonica, è stata arrestata con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare l’insospettabile 'bottegaia' si era specializzata nello spaccio di cocaina: a far ‘scattare’ il mandato di perquisizione la confessione di un giovane consumatore, trovato in possesso della fatal polvere bianca.

La gentile signora riceveva clienti anche in negozio, offrendo dunque un servizio completo: non solo l’abito da sera ma anche il ‘contorno’.

In casa i Carabinieri hanno ritrovato 30 grammi di cocaina già divisa in dosi da vendita, nascosta nel doppio fondo di un armadio, realizzato ‘ad hoc’.

Oltre alla droga i militari hanno sequestrato circa 1600 euro in contanti, materiale per il confezionamento delle dosi, due bilancini di precisione. La donna è ai domiciliari, in attesa di processo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente di un metro e mezzo in classe: panico tra i bimbi della scuola elementare

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

  • Fabio Volo nella bufera per i commenti su Ariana Grande: la sua replica

  • Donna trovata morta nel canale: potrebbe essere stata uccisa

  • Attraversa l'autostrada, ucciso da un tir: famiglia devastata, era padre di due bimbi

Torna su
BresciaToday è in caricamento