Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Rapinavano bar nell'orario di chiusura: sgominata banda di 8 persone

I carabinieri di Bergamo hanno dato esecuzione a 5 ordinanze di custodia cautelare in carcere a carico di una banda composta da 8 persone: un pluripregiudicato calabrese, due bresciani e giovani stranieri

Nel corso di una conferenza stampa i carabinieri di Bergamo hanno reso noto che stamattina sono state eseguite 5 delle 8 ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal gip di Brescia Alberto Viti su richiesta del pm Paolo Savio: tre persone, due cittadini romeni e un albanese, residenti nella Bergamasca, sono ancora ricercati.

Le ordinanze sono state notificate a un ventunenne kosovaro già in carcere per altri motivi a Mantova, a un trentaquattrenne di Palazzolo Sull'Oglio, anche lui già in carcere per altri fatti a Brescia, a un ventisettenne calabrese già ai domiciliari a Rossano Calabro (Cosenza), un ventisettenne albanese residente a Romano di Lombardia (Bergamo) e un ventiduenne italiano residente a Flero.

I malviventi, circa un anno fa avrebbero messo a segno una serie di rapine ai bar della provincia di Bergamo e avevano preso di mira soprattutto slot machine. Agivano prima dell’orario di chiusura notturna, irrompendo armati di piede di porco e, in alcuni casi, anche di pistola, per poi scagliarsi sui gestori, picchiandoli e immobilizzandoli per farsi consegnare incasso e contenuto in monete dei videogiochi.


L’ultimo colpo stava per essere messo a segno il 22 ottobre 2011 ma i militari, che li avevano individuati nel corso delle indagini, erano intervenuti per fermarli. Era seguito un conflitto a fuoco senza feriti: due malviventi erano stati bloccati. Le successive indagini hanno permesso di risalire agli altri componenti della banda.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinavano bar nell'orario di chiusura: sgominata banda di 8 persone

BresciaToday è in caricamento