Cronaca via Salago

Lasciato dalla fidanzata, per rapirla semina il panico tra i residenti

Fermati da Carabinieri e Polizia Locale quattro giovani albanesi, membri di un improvvisato commando che a Bedizzole ha cercato di rapire l'ex fidanzata del 'capo'. Hanno sbagliato casa più volte

Aveva deciso di fare un bel regalo di Natale alla sua ex fidanzata, con cui i rapporti non erano più ripresi. Insieme ad un trittico di amici si era messo in testa di portarla via di casa contro la sua volontà, per convincerla a tornare insieme. Un piano zoppo in partenza, e che è finito con quattro arresti.

E’ successo a Bedizzole, nella frazione di Salago, il giorno della vigilia. Il giovane innamorato, un ragazzo albanese di circa 30 anni, salta al volante dell'auto assieme ad altri tre complici. Arrivati in paese, non si ricordano dove abita la ragazza, e sono dunque costretti a cercare tra diverse abitazioni.

Sono stati visti in atteggiamenti sospetti, mentre sbirciavano tra i cancelli, mentre piantonavano i parcheggi. Suonano pure  qualche campanello, destando così l’attenzione di vicini e residenti, che hanno immediatamente avvisato le forze dell’ordine, Carabinieri e Polizia Locale.

Dopo tanto cercare, e dopo aver sbagliato casa più e più volte, i quattro rapitori della domenica trovano finalmente l’abitazione dell’ex fidanzata. Qui la vicenda assume toni ben più violenti: dopo aver forzato la porta d’ingresso, i quattro malviventi caricano di forza la giovane donna in auto, e cercano di darsi alla fuga.

Per fortuna, grazie ai tanti testimoni, sono stati beccati a poche centinaia di metri dal luogo del misfatto. Fermati e identificati da poliziotti e carabinieri, accompagnati in caserma per essere interrogati. Sono stati tutti denunciati. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lasciato dalla fidanzata, per rapirla semina il panico tra i residenti

BresciaToday è in caricamento