In moto senza limiti: centauro beccato a 140 km orari in centro abitato

Multa da oltre 1000 euro e patente sospesa: il destino comune per i tre centauri beccati dalla Polizia Locale della Valsabbia. Il più veloce? Viaggiava ai 140 all'ora

Foto di repertorio

Il telelaser della Polizia Locale non perdona: soprattutto quando a sfrecciare sono motociclisti che viaggiano al doppio se non addirittura al triplo della velocità massima consentita. E in pieno centro abitato: sono tre i centauri beccati dagli strumenti di rilevazione degli agenti della Locale della Valsabbia, tutti e tre con la patente immediatamente ritirata e multe che si aggirano sul migliaio di euro a testa.

E' successo lo scorso weekend, lungo la Sp237 del Caffaro sulla strada che da Barghe va verso Preseglie: un percorso quasi “cittadino”, non lontano dai centri abitati e dove il limite massimo di velocità è fissato in 50 chilometri orari.

Ovviamente non rispettato dai tre motociclisti: il più veloce è stato rilevato mentre transitava a quasi 140 all'ora, per la precisione a 138 chilometri orari. Certo non scherzavano anche i suoi “colleghi” di illecito: un altro è stato registrato a 113 all'ora, il terzo a 108.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inevitabile il ritiro della patente, che a tutti e tre è stata sospesa: il blitz della Locale non è una novità, e probabilmente si ripeterà anche nei prossimi weekend. L'obiettivo è limitare il flusso di veicoli, soprattutto a due ruote, che in quella strada sfrecciano davvero troppo veloci, con tutti i rischi del caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla e Ines, la tragedia sulla strada per le vacanze

  • Quattro mesi di lotta contro il Coronavirus: è morto il dottor Fiorlorenzo Azzola

  • Coronavirus, in Lombardia via libera a calcetto e discoteche

  • Scontro mortale in autostrada: decedute due sorelle bresciane

  • Bambina scomparsa nel nulla a Serle: condannata l'educatrice

  • Si appoggia a un masso e precipita nel vuoto: addio a Saverio

Torna su
BresciaToday è in caricamento