Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca Chiesa Nuova / Via Roma

Otto rapine per un bottino di 30mila euro: la banda delle slot al capolinea

I tre malviventi che nel 2015 avevano messo a segno otto colpi in meno di due mesi hanno patteggiato. Complessivamente dovranno scontare 14 anni di reclusione

Una pattuglia dei carabinieri

Erano stati arrestati a giugno del 2015, al termine del loro furto più eclatante, alla sala slot di Palosco. Da allora si trovano in carcere e sulle loro teste sono piovute altre sette contestazioni. E loro — la banda che da maggio a giugno dello scorso anno ha seminato il terrrore nelle sale slot della provincia di Brescia — davanti alle schiaccianti apparenze non hanno potuto far altro che patteggiare il loro futuro in carcere. 

Protagonisti del fatto: un 28enne italiano e due cittadini albanesi di 50 e 24 anni. In totale hanno patteggiato quattordici anni di reclusione. Un conto sostanzioso, ma a buon prezzo rispetto a quanto avrebbero rischiato se fossero andati davanti ai giudici. 

In totale il trio ha messo a segno otto colpi racimolando circa 30 mila euro. Il primo il 3 maggio dove il terzetto è entrato in azione al Leogaming di Rovato con pistole e passamontagna, facendosi consegnare 2.800 euro. Il secondo colpo quasi due settimane dopo: il 16 maggio all'Admiral di Orzinuovi. Bottino: 800 euro. Il 20 è il turno del BarSlot di Castegnato, da dove sono scappati con 2.400 euro dopo aver minacciato titolare e clienti con una pistola. Mentre il 27 hanno «ripulito» il punto Snai di Ospitaletto: 3.300 euro.

Il 30 maggio invece è toccato al Bar Isolabella di Villong, altri 1.500 euro. Ventiquattr'ore dopo è il turno dell'HotSlot di Erbusco, con un bottino pressoché identico. Poi hanno cambiato il loro tiro, rapinando il Famila Marked di Ciserano: 2.800 euro. Le manette sono scattate quando hanno tentato di fare «il salto di qualità», derubando la sala slot di Palosco: ad attenderli c'erano i carabinieri che li hanno stanati a bordo di un'auto rubata con tutta la refurtiva. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Otto rapine per un bottino di 30mila euro: la banda delle slot al capolinea

BresciaToday è in caricamento