Cronaca Brescia 2 / Via Dalmazia

Un chilo di “fumo” nell’auto: l’arresto della Locale

Durante un’operazione antidroga la Locale cittadina ha fermato ed arrestato un marocchino in possesso di un grosso quantitativo di hashish.

2.600 grammi complessivi. Tanto è il “fumo” di cui era in possesso un immigrato magrebino fermato dalla Polizia Locale di Brescia nel corso di un’operazione antidroga portata a termine nella serata di mercoledì. Gli agenti della sezione narcotici della Polizia giudiziaria hanno bloccato l’auto dello spacciatore mentre percorreva via Dalmazia. Nel veicolo è stato trovato un chilogrammo di hashish suddiviso in panetti pronti per passare di mano. 

Con ogni probabilità l’immigrato fermato dalla Locale è un intermediario tra chi fa arrivare la droga nella nostra città e chi la spaccia nei locali e nei luoghi di maggior frequentazione. Gli agenti erano sulle sue tracce da tempo, anche a causa dei suoi precedenti con la giustizia. Oltre al “fumo” che aveva in auto al momento del controllo, l’uomo ne aveva un altro chilo e 600 grammi a casa. 

Purtroppo i rapidi spostamenti dell’auto del marocchino, nella zona sud della città, hanno fatto sì che gli agenti siano dovuti intervenire prima che lo spacciatore consegnasse il carico di droga ai galoppini. Attendere la cessione dello stupefacente avrebbe consentito di arrestare anche i venditori finali, ma troppo alto sarebbe stato il rischio di perdere le tracce del magrebino, che ora si trova in carcere.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un chilo di “fumo” nell’auto: l’arresto della Locale

BresciaToday è in caricamento