Cronaca Brescia 2 / Via Brescia

Cittadini bresciani arrestati per furto aggravato in via Sostegno

Trovati in possesso di forbici da elettricista, oltre che dell'autoradio e del navigatore satellitare appena sottratti, i due, entrambi bresciani, uno di 35 e l'altro di 42 anni, sono stati arrestati

Erano le 10.00 del mattino di ieri quando una pattuglia della Polizia Stradale, percorrendo via Sostegno, ha notato la presenza di  due soggetti che, con fare sospetto, si aggiravano nei pressi di una Fiat Panda parcheggiata in strada. I sospetti degli agenti, fermatisi ad osservare, pochi minuti dopo si son dimostrati fondati.

I due uomini infatti, forzata la portiera della vettura si sono introdotti all’interno e dopo averne frugato l’abitacolo e prelevato l’autoradio ed il navigatore satellitare, si son dati alla fuga utilizzando le scale che da via Sostegno portano sul cavalcavia Kennedy. Immediata è scattata la segnalazione al 113 da parte degli agenti che, per esser certi che i due non riuscissero a scappare, hanno chiesto l’ausilio di un  equipaggio della Volante. Ed è stata infatti la Volante, giunta sul posto due minuti dopo, ad arrestare i due uomini fermandoli sul cavalcavia.


Trovati in possesso di forbici da elettricista, oltre che dell’autoradio e del navigatore satellitare appena sottratti, i due, entrambi bresciani, uno di 35 e l’altro di 42 anni, sono stati arrestati per furto aggravato in concorso ed indagati per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso. Contattato il legittimo proprietario, la refurtiva gli è stata riconsegnata mentre gli autori del furto, verranno processati questa mattina per Direttissima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cittadini bresciani arrestati per furto aggravato in via Sostegno

BresciaToday è in caricamento