Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Muoiono in casa, i corpi senza vita trovati dopo giorni

Doppio dramma della solitudine nel Bresciano: due anziani sono stati trovati morti nelle rispettive abitazioni dalle forze dell'ordine.

Stroncati da un malore in una calda giornata di agosto, i loro corpi senza vita sono stati trovati dopo alcuni giorni. È il tragico destino che accomuna due anziani, una donna e una uomo, di casa rispettivamente al Villaggio Prealpino, in città, e a Roncadelle. 

Entrambi sono stati trovati dai Vigili del Fuoco, che nel pomeriggio di domenica hanno fatto irruzione nelle rispettive abitazioni. A dare l'allarme sono stati alcuni residenti che hanno notato la loro prolungata assenza. La prima chiamata è arrivata dal Prealpino ed è stata inoltrata dall'edicolante di quartiere: da due giorni non vedeva un'anziana residente in zona e sua abituale cliente, così ha avvisato le forze dell'ordine.

Una volta forzata la porta dell'abitazione della donna, la macabra scoperta. Un triste copione che si è ripetuto nel tardo pomeriggio a Roncadelle, quando i Vigili del Fuoco e i carabinieri sono entrati in un appartamento di via Cismondi. Un vicino di casa non vedeva l'anziano padrone di casa, un 80enne, da alcuni giorni, ma la finestra della sua abitazione era sempre aperta, così si è insospettito e ha chiamato il 112. 

Gli accertamenti effettuati dagli inquirenti hanno escluso eventuali responsabilità di terze persone: entrambi sono stati stroncati da un malore improvviso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muoiono in casa, i corpi senza vita trovati dopo giorni

BresciaToday è in caricamento