Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Agnosine

Lacrime e sgomento: l'addio a Giusy, massacrata dal padre delle sue due figlie

I funerali saranno celebrati domani, venerdì 17 settembre, alle 15 nella Chiesa di Agnosine

Sarà domani, venerdì 17 settembre, l’ultimo saluto a Giuseppina Di Luca, la donna di 46 anni che – lunedì scorso – è stata massacrata a coltellate dal marito nel suo appartamento di Agnosine. Tutta la comunità si stringe intorno alla famiglia: Giuseppina lascia nel dolore la madre Maria, le figlie Tanya e Sara e le sorelle Rosalia, Mariagrazia, Daniela, Patrizia e Stefania. La salma partirà alle 14.45 dalla casa funeraria Gabusi&Zanini a Mondalino di Sabbio Chiese; i funerali saranno celebrati alle 15 nella chiesa di Agnosine.

Rabbia e dolore per questo ennesimo femminicidio. Giusy aveva vissuto per 26 anni a Sabbio Chiese con il marito Paolo Vecchia: decisa a mettere fine a una relazione matrimoniale che da tempo la faceva soffrire, circa un mese fa si era trasferita in un appartamento di Agnosine con la figlia più giovane.

Una decisione mai accettata dal marito, che la minacciava e pedinava continuamente. Solo una settimana fa, Giusy avrebbe raccontato come, mentre stava andando a pagare un’assicurazione, lui l’avrebbe seguita e speronata con l’auto per tentare di farla uscire di strada. Giusy è stata uccisa nel suo appartamento, lunedì 13 settembre, mentre stava andando a lavoro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lacrime e sgomento: l'addio a Giusy, massacrata dal padre delle sue due figlie

BresciaToday è in caricamento