Colpisce capotreno con un pugno alla schiena: rischia una denuncia

È successo nel pomeriggio di sabato alla stazione di Brescia. La donna ha colpito il capotreno che le aveva chiesto di fargli vedere il biglietto

Agenti della polizia ferroviaria (immagine repertorio)

Ha colpito con un pugno alla schiena il controllore che le aveva chiesto il biglietto e ora rischia una denuncia per lesioni. È successo nel pomeriggio di sabato alla stazione ferroviaria di Brescia, come riportato da Bresciaoggi. Protagonista dell'accaduto: una viaggiatrice straniera.

Il fatto. La donna stava salendo insieme al suo compagno sul treno passeggeri 10918 diretto a Sesto San Giovanni (Milano) senza passare per la biglietteria. Quando il capotreno le ha chiesto di mostrargli il documento di viaggio lei ha risposto con un colpo alla schiena che ha fatto cadere in avanti l’uomo.

Fortunatamente il capotreno non ha riportato conseguenze. Sono intervenuti gli agenti della Polfer che hanno identificato la donna. Nei suoi confronti tuttavia non è scattata una denuncia: il capotreno ha tempo tre mesi per sporgere denuncia-querela per lesioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento