menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si sente male davanti ai colleghi, agente di polizia gravissimo in ospedale

E’ ricoverato in gravissime condizioni l’agente di polizia penitenziaria che lunedì sera si è sentito male mentre era in servizio a Canton Mombello

Sono momenti di grande apprensione per le sorti dell’agente di polizia penitenziaria che lunedì sera si è sentito male mentre era in servizio al carcere di Canton Mombello a Brescia. L’uomo è ricoverato in gravissime condizioni, nella Terapia intensiva dell’ospedale Civile.

Colto da un malore, un infarto, sotto gli occhi attoniti dei colleghi che per primi l’hanno soccorso: è stato rianimato nell’infermeria del carcere, mentre veniva allertato il 112, e poi trasferito d’urgenza in ospedale, in ambulanza.

Come detto le sue condizioni sono molto gravi: non è ancora stato dichiarato fuori pericolo. Proseguono gli accertamenti in ospedale. Mentre dal carcere arriva il simbolico abbraccio di agenti, dipendenti e dirigenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento