Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Messa 'abusiva' nonostante l'emergenza Coronavirus: tutti multati tranne il parroco

E’ successo domenica scorsa ad Acquafredda: i carabinieri hanno multato otto persone (400 euro a testa) per aver raggiunto la chiesa nonostante i divieti

Foto d'archivio

Quando la messa in streaming non basta: sono otto le persone sanzionate dai carabinieri per aver assistito di persona all’omelia celebrata domenica scorsa da don Adolfo Piotto, parroco di Acquafredda. Come da prassi, non potendo giustificare i loro movimenti al di fuori della propria abitazione, sono stati multati per 400 euro a testa.

Nota curiosa: il parroco è di fatto l’unico a non essere stato multato. Pare che a dare l’allarme ai militari siano stati alcuni residenti, che avrebbero visto gli strani movimenti nei pressi della chiesa. All’arrivo dei carabinieri, le otto persone sono state tutte intercettate mentre uscivano dalla parrocchia.

Sulla vicenda il paese si divide: tra chi, giustamente, suggerisce che se i divieti valgono per tutti allora come tali da tutti devono essere rispettati, e chi invece avrebbe preferito che si chiudesse un occhio, un po’ all’italiana, seguendo la strana logica secondo cui se lo fa la Chiesa va sempre bene. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Messa 'abusiva' nonostante l'emergenza Coronavirus: tutti multati tranne il parroco

BresciaToday è in caricamento