Notte folle per due fratelli: lanciano bottiglie in strada e picchiano i poliziotti

L'episodio risale a domenica notte, lungo l'autostrada BreBeMi: due camionisti bielorussi (fratelli di 33 e 29 anni) sono stati arrestati e condannati, probabilmente verranno espulsi dall'Italia

Foto di repertorio

Il loro comportamento a dir poco inqualificabile ha perfino convinto il Console di Bielorussia a fare una telefonata ufficiale alla Polizia Stradale, per chiedere simbolicamente scusa a nome di una nazione intera: i due fratelli scalmanati, arrestati e già condannati a 6 mesi di reclusione (con pena sospesa) domenica in preda ai fumi dell'alcol hanno aggredito gli agenti intervenuti per placare i loro animi, mandandone due in ospedale (niente di grave, per fortuna).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'episodio risale alle 22, nei pressi della stazione di servizio Adda Sud in territorio di Caravaggio, lungo l'autostrada A35. I due giovani camionisti – Dimitry Shaminka, 33 anni, e il fratello Siarhei, 29 anni – sono stati richiamati all'ordine dai dipendenti della stazione di servizio, beccati mentre (completamente ubriachi) urlavano nell'area di sosta, sporcando per terra e lanciando pure qualche bottiglia vetro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente: Giulia e Claudia morte in un terribile frontale

  • Strade sommerse da un'incredibile grandinata: servono le ruspe per liberarle

  • Nuovo supermercato dopo il lockdown: sarà aperto tutti i giorni fino alle 22

  • Coronavirus: Brescia è la prima provincia italiana per nuovi contagi

  • Va a fare la spesa, viene travolta sulle strisce: donna in fin di vita

  • Drammatico schianto frontale nella notte: morte due ragazze

Torna su
BresciaToday è in caricamento