menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stroncato da un malore improvviso, morto padre di famiglia: “Una vita per gli altri”

Lo conoscevano tutti, tanto da definirlo una vera “colonna” del paese

Tutto il paese si stringe al cordoglio della famiglia di Lorenzo Viviani, morto a soli 62 anni stroncato da un improvviso malore. A Moniga del Garda lo conoscevano tutti, tanto da definirlo una vera “colonna” del paese: è stato il fondatore della Polisportiva, poi Gruppo Sportivo e (dal 1990) Unione Sportiva, di cui è stato vicepresidente fin dal primo giorno, e per più di 25 anni.

Una vita piena di impegni, nello sport ma anche nella solidarietà: è sempre stato in prima linea anche per la Bier Fest, la festa della birra che ogni anno richiama migliaia di giovani ma soprattutto che ogni anno raccoglie fondi per progetti e opere di solidarietà e beneficenza.

Lorenzo Viviani ha lavorato per anni alla cooperativa Civielle, oggi Cantine La Pergola: da un paio d'anni si stava godendo la meritata pensione. Si è sentio male all'improvviso, giovedì mattina: purtroppo per lui non c'è stato niente da fare.

I funerali saranno celebrati lunedì pomeriggio alle 16, nella chiesa parrocchiale del paese. Lo piangono la moglie Rosa, il fratello Claudio con Michele, le nuore Monica e Paola, il genero Simone. Aveva cinque figli: Luca, Simone, Sabrina, Alex e Giada.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento