Malore improvviso si porta via un giovane parrucchiere

Ricoverato in codice rosso a causa di un malore, è morto poco dopo l'arrivo all'ospedale Civile. Con la compagna gestiva un salone in via Bellini a Brescia.

Mancava poco al mezzogiorno, si trovava in palestra ed improvvisamente ha accusato un malore. Allertato il 112, i soccorsi sono giunti sul posto nel giro di pochi minuti, ma purtroppo non è bastato a salvargli la vita. Gianfranco Covatti, 53 anni, è deceduto nel pomeriggio di giovedì poco dopo l'arrivo all'ospedale Civile di Brescia. 

Grande appassionato di pesca, Gianfranco (da molti chiamato "il biondo") era il titolare del salone di parrucchiere “Belle Donne” di via Ballini, una traversa di via Don Vender nel quartiere Abba, in città, dove lavorava con la compagna Nadia. Lascia inoltre i genitori e il fratello Ivano.

Conosciuto da tutti per la sua professione, al funerale sono attese centinaia di persone per l'ultimo saluto e per stare vicino ai familiari in questo grave lutto. Le esequie si svolgeranno lunedì 7 maggio, alle 13.45, nella chiesa di Urago Mella.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Da pochi mesi in Indonesia, morto a 42 anni Davide Savelli

  • Le prime cinque aziende bresciane per fatturato

  • E' morto Menec: la sua storica trattoria meta di celebrità e calciatori

  • Schianto frontale nella notte: auto sventrata, morto un uomo

Torna su
BresciaToday è in caricamento