Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Follia in paese: se ne va in giro a ribaltare le fioriere e a bucare le gomme

Un uomo di mezza età incastrato dai filmati della videosorveglianza

Foto d'archivio

La polizia locale della Valsabbia è risalita all’identità di un vandalo notturno dopo un mese e mezzo di indagini.

I fatti sono accaduti a Gavardo la notte del 24 febbraio scorso. Verso le 22.30 un uomo, incurante dei limiti imposti dalla zona rossa, circolava a piedi per le vie del paese rovesciando alcune fioriere e danneggiando altri componenti dell’arredo urbano. Prontamente segnalato, il giorno seguente gli agenti hanno visionato il filmato di videosorveglianza constatando però che l'uomo aveva il volto coperto per celare la sua identità. I vigili hanno proseguito le indagini cercando di raccogliere altre testimonianze dell’accaduto e, il giorno successivo, hanno ricevuto una nuova segnalazione. La sera stessa, a poca distanza da quanto accaduto precedentemente, un’autovettura aveva subito un atto vandalico mentre era in un posteggio pubblico: era stata bucata una gomma.

I vigili, dopo aver nuovamente osservato le immagini, hanno capito subito che si trattava dello stesso protagonista. Nei giorni successivi gli agenti hanno visitato le case di alcuni sospettati; in una di queste hanno trovato un paio di pantaloni identici a quelli indossati dal teppista di Gavardo. Sabato 10 aprile l’uomo, di mezza età, residente a Gavardo, è stato convocato dal comandante Fabio Vallini. Dopo essere stato interrogato ha finalmente confessato ed è stato denunciato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Follia in paese: se ne va in giro a ribaltare le fioriere e a bucare le gomme

BresciaToday è in caricamento