Cronaca

Montagne russe e realtà virtuale: Gardaland lancia la novità per il 2017

La nuova tecnologia sarà applica ad una delle più apprezzate attrazioni del parco, amplificando così un'esperienza fisica già intensa, immergendo il visitatore in una realtà parallela

La stagione 2016 non è ancora conclusa e Gardaland già annuncia, per il 2017, una grande novità: la Realtà Virtuale applicata alle leggendarie Montagne Russe del parco.

Il parco divertimenti gardesano ha in serbo, per la stagione 2017, innovativo progetto che rivoluzionerà l’esperienza da brivido delle Montagne Russe, già apprezzate per il doppio giro della morte, il doppio avvitamento e la velocissima elica finale. Il viaggio mozzafiato ad alta velocità, le vertiginose discese, gli avvitamenti laterali e il suo doppio loop non saranno mai più gli stessi.

Grazie agli appositi visori, la virtual reality immergerà il temerario passeggero in una realtà parallela: un mondo avventuroso e inatteso, dove sarà possibile vivere, in prima persona, un’esperienza unica e memorabile, raggiungendo livelli adrenalinici mai provati prima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montagne russe e realtà virtuale: Gardaland lancia la novità per il 2017

BresciaToday è in caricamento