Lago d'Iseo: si tuffa dalle "piramidi" e poi scompare sotto gli occhi dei suoi amici

Famiglia disperata per le ricerche di Alexandro Mercedes Frias, il ragazzo di 19 anni che si è tuffato alle "piramidi" di Castro e da allora non è più riemerso. Lo stanno cercando in tutto l'alto lago

Da allora non è più riemerso. Potrebbe essere accaduto di tutto: potrebbe essersi fatto male, oppure un crampo, oppure la corrente troppo forte che l'ha trascinato via con sé. Sta di fatto che lo hanno cercato per ore, e le ricerche sono già riprese anche questa mattina (venerdì).

In azione i carabinieri, la polizia locale, la protezione civile, l'elicottero e i sommozzatori dei vigili del fuoco. Per il momento del giovane ancora nessuna traccia. Le ricerche giovedì si sono concluse al calar del sole, venerdì sono riprese già all'alba. Sul posto sono arrivati anche la mamma e il fratello di Alexandro: la donna, una volta appresa la notizia, si è sentita male ed è svenuta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • Emergenza coronavirus: scuole chiuse in tutta la Lombardia

  • Coronavirus, Lombardia 'blindata": scuole chiuse, bar e locali off limits dalle 18

  • Coronavirus in Lombardia: 100 persone a rischio, 70 vanno in quarantena

Torna su
BresciaToday è in caricamento