Attualità

Università di Brescia: "È dimostrata la relazione tra Pcb e tumore al fegato"

Uno studio dell'Università di Brescia avrebbe confermato la correlazione tra esposizione al Pcb e cancro al fegato

Fusti sequestrati alla Caffaro di Brescia dai carabinieri forestali. Ignoto il contenuto © Bresciatoday.it

E' una svolta storica, almeno in Italia: per la prima volta uno studio “locale” avrebbe certificato una correlazione tra l'esposizione al Pcb – i temibili Policlorobifenili, considerati cancerogeni dall'Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro – e il tumore al fegato. Lo scrive il Corriere della Sera, che riferisce della ricerca a cura dell'Università degli Studi di Brescia e pubblicata in questi giorni da Scientific Reports.

Lo studio ha analizzato 62 pazienti malati di tumore al fegato, rilevando – come ha spiegato il professor Francesco Donato di UniBs, tra gli autori dello studio – livelli ematici del Pcb “superiori a quelli di soggetti rappresentativi di tutta la popolazione”. Una questione (purtroppo) anche e soprattutto bresciana.

Falde e terreni contaminati da Pcb

Non è segreto della vasta contaminazione dei territori di Brescia e dintorni proprio da Pcb, sostanza prodotta tra l'altro dalla Caffaro fino agli anni Ottanta, e che a decenni di distanza ancora oggi è presente nei terreni e arriva a sfiorare le falde. Proprio in questi giorni, tra l'altro, l'azienda è stata posta sotto sequestro. Intanto è nel Bresciano che è stata rilevata una maggiore incidenza di tumori al fegato rispetto al resto del Nord Italia: fino al 39% in più. E un anomalo eccesso di mortalità era già stato segnalato alla fine degli anni Novanta.

La correlazione con il cancro al fegato

Tra le cause accertate vennero rilevati diversi fattori di rischio: il consumo di alcol, i virus dell'epatite C e dell'epatite B. Ma nei 62 pazienti sottoposti allo studio, dice ancora Donato al Corriere, “si è vista un'associazione tra livello del Pcb nel sangue e cancro del fegato indipendente da altri fattori di rischio”. La ricerca, chiosa il professore ordinario di Epidemiologia all'Università di Brescia, “ha mostrato livelli di Pcb maggiori nei soggetti con cancro del fegato rispetto a soggetti di pari età e genere ma senza malattie”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università di Brescia: "È dimostrata la relazione tra Pcb e tumore al fegato"

BresciaToday è in caricamento