menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mercoledì arriva il Gubbio. Corioni: “A Modena arbitraggio scandaloso”

Ieri mattina la ripresa degli allenamenti in vista del prossimo impegno interno di campionato con il Gubbio, oggi pomeriggio seduta pomeridiana dalle 15 e 30. Dopo il pari di Modena parla Gino Corioni: "Arbitraggio vergognoso, partita condizionata"

Non c’è un attimo di riposo per i ragazzi allenati da mister Scienza, alle prese ieri mattina con una radunata mattutina al campo dell’Hotel Touring di Coccaglio per un lavoro defatigante e di scarico in vista della prossima sfida di campionato, mercoledì sera al Rigamonti con il Gubbio. Oggi pomeriggio a partire dalle 15 e 30 è prevista una seduta di allenamento pomeridiana, allenamento regolare per tutti gli uomini a disposizione di Scienza fatta eccezione per Varga, Zoboli e Zambelli, alle prese con carichi di lavoro personalizzati.

Sul pareggio esterno di Modena ha parlato invece il presidente Gino Corioni, più che arrabbiato per come l’arbitro Pinzani ha diretto la gara. “Ci hanno fischiato contro un rigore assurdo, e sto parlando del secondo – tuona il numero uno del Brescia Calcio – per non parlare poi di tutti i falli mezzo e mezzo andati a favore del Modena. Così non va e non può andare, Pinzani ha condizionato la partita, il suo arbitraggio è stato vergognoso”.

“Pinzani ha intimorito la squadra, i ragazzi si sono fatti condizionare – continua Corioni – che sono stati comunque bravissimi a non perdere la testa e a reagire in modo giusto”. Ma l’arbitraggio non eccellente per il presidente biancoblu pare una costante: “A Torino ci hanno negato un rigore, a Nocera anche. E poi Modena!”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia è zona arancione: tutte le regole in vigore da domani

Coronavirus

Dati sbagliati dalla metà di ottobre: così la Lombardia ha "sballato" i conti

Coronavirus

Covid: 43 casi in una settimana, in paese è allerta massima

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento