Vento e forti temporali nel Bresciano, Protezione Civile: è allerta arancione

Valcamonica e laghi le zone più a rischio

Sottopasso allagato (foto d'archivio)

Dalle prime ore di lunedì, un'estesa banda di precipitazioni con asse sud-occidentale sta interessando la Lombardia, passando lentamente da Ovest verso Est. 

Previste precipitazioni diffuse e persistenti su tutta la regione, anche a carattere di rovescio o temporale, con quantitativi maggiori su zone alpine, prealpine e vicine pianure: su tali territori sono possibili accumuli di pioggia tra 50-90 mm in 24 ore, con picchi che potrebbero superare localmente i 100-120 mm. Quota neve, per gran parte della giornata, maggiore ai 2000-2200 metri, ma nella serata di lunedì in progressivo calo fino a circa 1500-1700 metri.

Per quanto riguarda il Bresciano, la Protezione Civile lombarda ha diramato un'allerta arancione per rischio idrogeologico in Valcamonica a partire dalla mezzanotte di oggi (con allerta gialla per vento forte). Per quanto riguarda i laghi bresciani, allerta arancione per rischio idrogeologico ma anche per forte vento (sempre dalle 24 di lunedì). Allerta gialla - vento e rischio idrogeologico - anche per tutta la pianura bresciana.
Protezione Civile: è allerta arancione

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutta la Lombardia zona rossa fino al 27 novembre: poi cosa succede

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Covid: 10 morti e 256 positivi, i nuovi contagi Comune per Comune

Torna su
BresciaToday è in caricamento