menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A2A, Rolfi: "Premiata la nostra vocazione industriale nell'ambiente"

Soddisfazione del vicesindaco per le linee guida relative al nuovo piano industriale di A2A: "Non sarà più penalizzata la storica vocazione industriale di Brescia nel comparto ambientale"

Il vice sindaco di Brescia Fabio Rolfi è intervenuto per esprimere soddisfazione in seguito alla sottoscrizione da parte del Consiglio di sorveglianza di A2A delle linee guida relative al nuovo piano industriale: "Contengono elementi qualificanti già inseriti nel documento di indirizzo approvato dal Consiglio comunale. Bene abbiamo fatto - prosegue - a pretendere che il Consiglio si riprendesse il suo ruolo, che è quello proprio di esprimere indirizzi sulla base dei quali i rappresentanti del comune devono agire.”

Rolfi accoglie positivamente la notizia secondo cui la filiera ambientale dell’azienda avrà sede operativa nella nostra città: “Se realizzato, questo impegno sarà un investimento importante per Brescia, rientrando nell’ottica di correggere la deriva centralizzante assunta dall’azienda dopo la fusione per incorporazione di Asm in Aem".


"Non è tempo di rimpiangere in maniera anacronistica Asm - conclude il vicesindaco - ma è necessario andare oltre la struttura attuale di A2A, che penalizza i territori e in particolare quello bresciano, con una storica vocazione industriale nel comparto ambientale, che con questo nuovo assetto potrebbe invece essere realmente valorizzato”. Chissà cosa ne pensano gli abitanti di San Polo e Buffalora, o di via Lamarmora, sulla "storica vocazione industriale nel comparto ambientale" della nostra città...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando ci si potrà spostare tra regioni: c'è una data per maggio 2021

Attualità

C'è chi spacca tutto, chi tenta il suicidio impiccandosi: "Qua dentro è una polveriera"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento