Terribile schianto in galleria, donna muore dopo sei giorni di agonia

Non ce l’ha fatta la 59enne che domenica scorsa è rimasta coinvolta in un grave incidente a Lavenone: si è spenta venerdì pomeriggio in un letto del reparto di Rianimazione del Civile.

Ornella Pedrini (Fonte: Facebook)

I familiari erano appesi ad un sottilissimo filo di speranza, che venerdì si è spezzato per sempre: Ornella Pedrini si è spenta in un letto del reparto di rianimazione del Civile di Brescia, a causa dei gravissimi traumi riportati in un incidente stradale.

La donna, 59 anni, era uscita di strada la scorsa domenica mattina mentre, al volante della sua Fiat Punto, percorreva la strada Provinciale 237. Una sbandata improvvisa in curva, appena superato l'abitato di Lavenone: l’utilitaria si era prima schiantata contro il muro della galleria del vecchio tram, poi si era ribaltata.

Un impatto terribile che aveva ridotto l’auto ad un ammasso di lamiere: la 59enne, originaria di Collebeato ma di casa a Castel Mella, era stata estratta dall’abitacolo dai Vigili del Fuoco e poi trasferita d’urgenza, a bordo di un’eliambulanza, al Civile di Brescia. Ha lottato per 6 giorni, ma a nulla sono valsi gli sforzi dei medici: il cuore della donna si è fermato per sempre venerdì pomeriggio.

Ornella era molto conosciuta a Castel Mella, comune dell’hinterland dove si era trasferita dopo le nozze con Ugo Taramelli e dove viveva da una ventina d’anni. Tutto il paese, e la comunità di Collebeato, si stanno stringendo attorno ai familiari della 59enne che, oltre al marito, lascia la madre Olga e il fratello Diego. Decine di persone sono attese per l’ultimo saluto: sarà celebrato lunedì mattina (alle 10.30) nella chiesa parrocchiale di Collebeato. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Coronavirus, contagiati altri due bresciani: primo caso sospetto in città

  • "Non so come l'ho preso": parla la ginecologa positiva al coronavirus

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • Incidente a Pozzolengo: neonato di Lonato muore in ospedale

  • Secondo caso bresciano di Coronavirus: è una ginecologa di 36 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento