Incidenti stradali Odolo

Tornava a casa da moglie e figlia, poi l'incidente: morto padre di famiglia

Così è morto Faustino Concin, la vittima del tragico incidente

E' morto per un malore il 59enne Faustino Concin, la vittima dell'incidente stradale di lunedì pomeriggio a Odolo: ma non è chiaro, al momento, se il mancamento sia arrivato prima o dopo l'incidente, come conseguenza di quest'ultimo. Sta di fatto, purtroppo, che le strade bresciane piangono un'altra vittima. Originario del Trentino, da tempo viveva e lavorava nel Bresciano: abitava al Villaggio Prealpino, in città, insieme alla moglie Manuela e alla figlia Chiara. Aveva soltanto 59 anni.

La dinamica dell'accaduto è al vaglio degli agenti della Polizia Locale della Valsabbia. Tutto è successo poco dopo le 15, lungo Via Brescia (la Strada provinciale 237) in territorio di Odolo. Faustino Concin, a bordo della sua Dacia Sandero, stava viaggiando in direzione della città, forse per tornare a casa dopo una giornata di lavoro.

A terra sull'asfalto dopo l'incidente

Ma improvvisamente ha perso il controllo del mezzo, ha sbandato verso il guard-rail che ha fatto come da trampolino, facendolo ribaltare a ruote all'aria. Altri automobilisti avrebbero assistito alla scena: testimoni riferiscono di aver visto il 59enne scendere dall'auto, malconcio ma ancora cosciente, e poi crollare a terra sull'asfalto, privo di sensi. A nulla purtroppo sono valsi i disperati tentativi di rianimarlo.

Sul posto, oltre all'automedica, anche un'ambulanza dei volontari di Odolo e l'elisoccorso decollato da Brescia. Niente da fare: il suo cuore non ha più ripreso a battere. A supporto dei sanitari anche squadre dei Vigili del Fuoco arrivate da Salò. La salma è stata ricomposta, trasferita in obitorio e ora a disposizione dell'autorità giudiziaria. Traffico in tilt: il tratto stradale è rimasto chiuso per quasi due ore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tornava a casa da moglie e figlia, poi l'incidente: morto padre di famiglia
BresciaToday è in caricamento