Un ragazzo dal cuore grande, una vita ancora tutta da vivere: “Buon viaggio, Albi”

Non è ancora stata fissata la data dei funerali di Alberto Lochis, il ragazzo di soli 21 anni morto venerdì sera a Paratico in un incidente stradale

Foto da Facebook

“Lotta per ciò in cui credi”. Così scriveva su Facebook il giovane Alberto Lochis, classe 1997 e 22 anni ancora da compiere, morto venerdì sera in un terribile incidente stradale sulla Sp465, in territorio di Paratico: era a bordo della sua Audi Rs3 in compagnia di altri due amici, stavano tornando a casa dopo una serata insieme. Per cause ancora in corso di accertamento si è schiantato prima con una Volkswagen Golf e poi con una Fiat Punto: lui è morto poco dopo l’incidente, altri quattro ragazzi sono rimasti feriti. Tra di loro anche una ragazzina di 16 anni, di Villongo, ancora ricoverata in gravi condizioni al Civile.

Una vita spezzata troppo presto

Un ragazzo pieno di energie e di sorrisi, una vita intera ancora tutta da scoprire. Lavorava nell’azienda di famiglia, la Lochis Spurghi, sempre a fianco del suo papà: i genitori sono sotto shock per l’accaduto, soprattutto la mamma. La salma è ancora a disposizione dell’autorità giudiziaria: solo nelle prossime ore probabilmente si conoscerà la data dei funerali.

Alberto era un grande appassionato di auto e di motori: non si perdeva una fiera o un evento, passava le ore a imparare tutto quello che poteva. E poi un ragazzo solare, di quelli che non si dimenticano: lo testimoniano i tanti amici che in questi giorni hanno voluto esprimere un messaggio di cordoglio.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sorpreso a rubare al supermercato, stende il commesso con un pugno in faccia

  • Cronaca

    Orrore in paese, cane morto abbandonato in un'aiuola: "È lì da due giorni"

  • Incidenti stradali

    Violentissimo schianto sulla Provinciale: giovane centauro grave in ospedale

  • Cronaca

    Liberato dopo 3 anni: "Mi hanno drogato e rapito". Ma adesso finirà ai domiciliari

I più letti della settimana

  • Professore si suicida in palestra, il corpo trovato da due studenti

  • Uccisa da un malore mentre sta pulendo casa: addio a Silvia

  • Auto sbanda in curva, poi la tragedia: chi era la vittima

  • La disperazione per la morte di Leonardo: "Eri un ragazzo speciale"

  • Si affaccia alla finestra di casa e precipita per 12 metri: muore bimba di 9 anni

  • Al volante ubriaco dopo un matrimonio, si schianta in auto con i tre figli piccoli

Torna su
BresciaToday è in caricamento