Carambola fatale: la vittima è un 21enne. Grave una ragazza di 16 anni

Tre le auto coinvolte nell'incidente avvenuto nella notte tra venerdì e sabato. Versioni discordanti sull'esatta dinamica dello scontro

Fonte: Facebook

Una serata tra amici finita in tragedia, con un morto e quattro feriti. Questo il triste bilancio dell'incidente stradale avvenuto nella notte tra venerdì e sabato lungo la Provinciale 465, tra Paratico e di Capriolo. La vittima è un giovane di soli 21 anni, Alberto Lochis, residente in provincia di Bergamo, in val Cavallina, a Foresto Sparso. 

Il ragazzo viaggiava verso casa a bordo della sua potente Audi RS3 quando, dopo un rettilineo, nell'avvicinarsi ad una curva si è scontrato con una Volkswagen Golf sulla quale viaggiavano due giovani. Nell'urto, le due auto hanno coinvolto una terza vettura, una Fiat Punto sulla quale viaggiavano tre persone. AL momento non è chiaro se sia stata l'Audi a sbandare e centrare la Golf, o viceversa se sia stata quest'ultima a perdere il controllo fino a centrare l'auto della vittima. Al di là delle responsabilità per l'accaduto, il bilancio parla di un morto e quattro feriti, tutti ragazzi di Paratico di età compresa tra 16 e 23 anni, trasportati negli ospedali di Bergamo, Brescia e Chiari. La più giovane, la ragazza di 16 anni, è quella le cui condizioni sono più gravi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vittima lavorava da alcuni anni nella ditta del padre, la Lochis Spurghi di Foresto Sparso. Appassionato di motori, nelle ultime ore è stato ricordato da molti. Tra i tanti messaggi di cordoglio, anche quello di una sua ex professoressa: «Ti ricordo così simpatico, gentile e con quegli occhi blu tanto sinceri. Quando l’ho saputo stamattina mi si è spezzato il cuore, ciao Alberto, la tua profe».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Follia al bar: padre e figlio scatenano una rissa, devastano il locale e aggrediscono la barista

  • Si accascia sul divano e muore davanti al marito e ai figli: aveva solo 46 anni

  • Si butta dalla finestra di casa, suicidio shock scuote il quartiere

  • Sputi, insulti, sassi contro auto e ciclisti: ora il paese ha paura della baby gang

  • Stroncato da una malattia a soli 54 anni, morto noto bassista bresciano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento