Coronavirus: come pulire e igienizzare climatizzatori e condizionatori

Consigli utili per pulizia e manutenzione di climatizzatori e condizionatori: pronti all’uso con l’avvicinarsi della stagione calda, in tutta sicurezza

La bella stagione sta arrivando e dunque, inevitabilmente, anche il caldo: in gran parte della provincia di Brescia anche in questi giorni la temperatura di casa ha agilmente raggiunto e superato i 20 gradi, anche senza bisogno di alcun impianto di riscaldamento. Dunque pensiamo a rinfrescarci: certo, esistono molte soluzioni alternative, ma l’ideale è ovviamente un impianto di raffrescamento. E’ tempo dunque di pensare alla manutenzione e all’igienizzazione di climatizzatori e condizionatori, per assicurare il benessere delle persone e ridurre gli sprechi.

L’importanza della qualità dell’aria

In questo periodo di emergenza sanitaria e di permanenza forzata in casa, un’ottima qualità dell’aria negli ambienti domestici è quanto mai necessaria, per garantirci una quarantena più sana e sostenibile e aiutarci a tenere fuori dalla porta il pericolo invisibile di sempre: l’inquinamento indoor – secondo l’OMS fino a cinque volte superiore a quello outdoor

Se alcune delle azioni consigliate per purificare gli ambienti sono dettate dal buonsenso – come aerare gli ambienti più volte al giorno, evitare l’accumulo di polvere, non fumare, scegliere complementi d’arredo in materiali naturali, preferire detersivi naturali ed ecocompatibili – un ruolo importante possono giocarlo climatizzatori e condizionatori dotati di filtri purificanti, purché correttamente manutenuti.

Nessuna evidenza di contagio, ma meglio prevenire

Perché se è vero – come attestato da AiCARR, l’associazione italiana del settore climatizzazione – che a oggi non c’è alcuna evidenza di una possibile trasmissione per via aerea del Covid-19 e che quindi gli impianti di condizionamento domestici non possono diffonderlo, è altrettanto vero che un impianto perfettamente funzionante diventa il metodo indispensabile per proteggerci da funghi, muffe e batteri, che possono essere causa di mal di testa, allergie e problemi respiratori. 

Sempre secondo AiCARR, non è necessario igienizzare gli impianti con una frequenza maggiore di quella consigliata ma non bisogna scordarsi tutti gli interventi di igienizzazione e manutenzione programmati per salvaguardare la salute delle persone a casa e assicurare l’efficienza degli apparecchi, evitando l’aumento di consumi energetici, vibrazioni e rumori fastidiosi.

Come si pulisce il climatizzatore?

Come si pulisce il climatizzatore? Bisogna chiamare un tecnico o è possibile farlo da soli? Per Desivero, piattaforma di servizi e prodotti nell’ambito della termoidraulica e dell’arredo bagno, per alcuni apparecchi possiamo intervenire anche con il fai da te, purché si rispettino tre semplici mosse

  1. Sollevare lo sportello in corrispondenza della griglia di emissione dell’aria dove si trova il filtro;
  2. Eliminare gli accumuli più importanti di polvere con l’aiuto di un pennellino e poi passare la superficie con un panno in microfibra lievemente inumidito d’acqua e sapone;
  3. Quando il filtro è pulito passare nuovamente un panno inumidito solo con acqua e aspettare che si asciughi prima di rimontarlo sul condizionatore.

Climatizzatori e assistenza a Brescia

Nel caso in cui l’operazione non dovesse risultare così semplice o fosse necessario un intervento tecnico, su desivero.com è possibile scegliere una serie di prodotti e servizi professionali tutti a portata di click a garanzia di qualità e salubrità dell’aria. Questi invece alcuni utili indirizzi di professionisti che operano a Brescia: Punto Service in Via Vanoni 2 (telefono 030 2511660) e Punto Clima in Via Lamarmora 242 (telefono 030 349590).

Prodotti online per pulire il condizionatore

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus Verde: detrazioni fino a 1.800 euro per lavori in giardino

  • Tutto quello che c'è da sapere prima di comprare una lavatrice

  • Come pulire la casa con la forza del vapore

  • Come pulire e disinfettare i giocattoli

Torna su
BresciaToday è in caricamento