Mercoledì, 22 Settembre 2021
Arredare

Come allestire una palestra in casa

Manubri, panca, cyclette, tapis roulant: la lista della spesa per tutti coloro che volessero allestire una piccola palestra tra le mura di casa

Finite le abbuffate natalizie, anche se con meno parenti del solito causa pandemia, con il nuovo anno tornano, puntali, anche i sensi di colpa. E con le palestre ancora chiuse e il rischio del reiterarsi di restrizioni e divieti, l'alternativa può essere quella di riorganizzare la propria attività fisica tra le mura di casa. Come? Ricreando un angolo fitness ad hoc. Vediamo qualche idea.

Dove (e come) posizionare la palestra di casa

Si comincia dalla location: dove lo mettiamo il nostro angolo fitness? Tante le ipotesi, anche in base agli spazi. Con un macchinario completo per un allenamento total body la palestra di casa potrebbe occupare pochi metri quadrati, e quindi può starci anche in camera o in soggiorno. 

In alternativa meglio una stanza spaziosa, con qualche finestra (per la luce naturale: anche l'illuminazione è importante). Non da meno la pavimentazione: niente ristrutturazione, sia chiaro, ma bene usare pannelli di gomma o tappeti antiscivolo.

Gli attrezzi "cult" che non possono mancare

Ognuno ha il suo obiettivo, la sua routine: ma ci sono degli attrezzi che, per gli appassionati, non possono mai mancare. A partire dal tapis roulant, che permette di allenarci nella corsa (ma anche solo di camminare), affiancato magari alla cyclette, utile anche per la messa a punto della nostra postura (soprattutto per chi lavora molto al computer, anche in smart-working).

Attrezzature come il vogatore permettono un allenamento completo, che faccia lavorare cosce, glutei, addominali, pettorali e schiena. Per chi ama i pesi impossibile non citare la panca, per rinforzare spalle e braccia, e i classici manubri e bilancieri. Per glutei e cosce, infine, il gradino da step.

Accessori extra per godersi l'allenamento

Qualche accessorio extra per rendere i nostri allenamenti più divertenti: a partire da un impianto stereo, per chi ama la musica a tutto volume (ma senza disturbare i vicini). E poi eventualmente un bel televisore: utile per distrarsi ma anche per seguire allenamenti virtuali a distanza. Altro accessorio ma che diventa elemento d'arredo: lo specchio, non solo per i vanesi ma pure per seguire i propri movimenti ed evitare di sbagliare. 

Prodotti online

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come allestire una palestra in casa

BresciaToday è in caricamento