rotate-mobile
Sport Orzinuovi

Un abbraccio virtuale per la nostra Vanessa, da Facebook a Twitter

Messaggi di solidarietà da tutta Italia, poi l'indignazione e anche un po' di rabbia. Il quarto posto, la medaglia di legno, e anche Vanessa non la manda giù: "Ti sbatti per la medaglia, e poi questi ti fregano"

“Mi hanno rubato la medaglia”. Così avrebbe detto la ‘nostra’ Vanessa Ferrari al termine della gara di ieri, quarto posto e un rugbistico cucchiaio di legno che vale come massima delusione, per una ginnasta che ha già compiuto 22 anni e in uno sport come questo l’età conta tantissimo, ha il potere di una qualificazione.

Magra consolazione la reazione italiana via Twitter, il social network delle emozioni mai dome, e un hashtag che si ripete tweet dopo tweet, messaggi di solidarietà e anche un po’ di rabbia: “Come sempre a pagare sono le ragazze italiane!”, “Medaglia rubata? Scandalo Olimpico!”, “Un bronzo ingiusto, un regolamento ingiusto”.

Si sprecano poi anche i commenti su Facebook, l’indignazione di chi questo sport lo pratica o lo ha praticato, l’amarezza degli appassionati e di quelli che invece amano definirsi tifosi della domenica, in questo caso tifosi anche del martedì.

A sorridere la solita Raisman, poi la rumena Ponor e la russa Mustafina, con lo stesso punteggio di Vanessa, e il nostro momentaneo nazionalismo olimpico che si infrange con i regolamenti, le escuzioni tecniche e i coefficienti di difficoltà. “Ti sbatti per la medaglia, e poi ti fregano”. Mi sa che hai ragione Vanessa, mi sa che hai ragione davvero.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un abbraccio virtuale per la nostra Vanessa, da Facebook a Twitter

BresciaToday è in caricamento