Sport Mompiano / Via Mario Rigamonti

Cagliari allo stadio Rigamonti: il «no» del sindaco Del Bono

Il primo cittadino respinge la richiesta avanzata da Cellino e Corioni: "Non ci sono le condizioni necessarie"

Porte sbarrate per il Cagliari al Rigamonti di Brescia: il sindaco Emilio Del Bono ha detto ufficialmente 'no' alla richiesta presentata nei giorni scorsi dal presidente delle rondinelle Gino Corioni che aveva proposto di subconcedere al club rossoblù l'utilizzo dell'impianto.

"Dopo attenta riflessione - scrive il primo cittadino in una lettera inviata per conoscenza anche al prefetto di Brescia Narcisa Brassesco Pace - e sentiti i pareri dei responsabili dei servizi che si rendono necessari attivare in occasione della disputa delle partite della serie A calcistica, sono giunto alla determinazione, condivisa da chi si assumerà con me le responsabilità di governo della città, che non vi siano le condizioni necessarie per accordare l'autorizzazione richiesta".


Il presidente del Cagliari Massimo Cellino aveva indicato proprio Brescia come stadio per il prossimo campionato nella preiscrizione alla Lega. E ora la società, a due giorni dal termine ultimo per indicare uno stadio per il torneo 2013-2014, ha di fronte a sé due strade: o cercare un altro stadio nella Penisola - lo scorso campionato le partite furono ospitate prevalentemente a Trieste - oppure puntare su Is Arenas, ma, per ottenere l'agibilità definitiva, dovrebbe completare i lavori indicati nel progetto che nelle settimane scorse ha avuto il benestare della commissione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cagliari allo stadio Rigamonti: il «no» del sindaco Del Bono

BresciaToday è in caricamento