Comunali: nel Bresciano netta vittoria del centrodestra, conquistati 6 paesi su 8

Nessuna sorpresa o quasi nella nostra provincia: confermati i sindaci uscenti nei due Comuni più popolosi chiamati al voto

Il Bresciano si conferma una roccaforte per il centrodestra, in particolare per la Lega. In ben sei degli otto Comuni chiamati al voto hanno infatti vinto, in alcuni casi trionfato, i candidati sostenuti dal carroccio, da Forza Italia e Fratelli d’Italia. Nessuna inversione di tendenza a Rovato e Lonato, i due paesi più popolosi alle urne: nonostante i numerosi sfidanti, i sindaci uscenti sono stati confermati senza dover ricorrere al ballottaggio. 

A Rovato il leghista Tiziano Belotti ha decisamente trionfato, conquistando il 53% dei consensi, praticamente il doppio di quelli ottenuti dalla candidata del centrosinistra Valentia Remonato (si è fermata al 26,80 %). L’11,26% delle preferenze è andato a Renato Bonassi, che ottiene un posto da consigliere nelle file della minoranza. Niente da fare per gli altri concorrenti: Alberto Luigi Piva di Rovato Capitale e l’ex sindaco Roberto Manenti restano esclusi dal consiglio comunale. Ma il carroccio non sarà più in maggioranza, perché la lista civica guidata Belotti ha ottenuto più voti della Lega. 

Tutti gli eletti nei Consigli comunali:

Anche Roberto Tardani si è riconfermato a Lonato, ottenendo ben il 57,52% dei voti. Nella cittadina del Garda gli sfidanti del sindaco di centrodestra uscente erano 3: Paola Comencini per il centrosinistra, che si è fermata al 33, 65% delle preferenze; Davide Bollani per la civica Obiettivo Lonato (ha preso il 7,82% dei voti) e Sandro Teodori di Lonato in Comune, che è rimasto fuori dal consiglio comunale. La lega si è aggiudicata la maggior parte dei voti (il 23,88%), seconda Forza Italia con il (18,91%) delle preferenze.

Netta vittoria leghista anche a Travagliato: il sindaco uscente Renato Pasinetti si è accaparrato ben oltre 70% delle preferenze con la sua lista civica vicina al carroccio. Stesso largo successo anche per Federico Venturini: con il 70, 89% delle preferenze è stato confermato, per la terza volta, sindaco di Magasa.Il centrodestra ha prevalso anche a Quinzano d’Oglio e Capriano del Colle. Nel comune della Bassa il 38enne Lorenzo Olivari ha ottenuto il 53, 375 dei consensi, mentre a Capriano Stefano Sala delle Lega ha conquistato il 49,91% dei voti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Niente da fare invece per Elisa Regosa: la leghista, candidata a Roncadelle, non è riuscita a strappare il paese al centrosinistra, ma per un pugno di voti. Roberto Groppelli - candidato del centrosinistra - ha ottenuto solo140 preferenze in più, conquistando così la fascia da primo cittadino. Il centrosinistra l'ha spuntata anche a Corte Franca, Comune in precedenza commissariato: Anna Becchetti è il primo sindaco donna del paese e l’unica tra le 4 candidate nel Bresciano ad essere stata eletta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 18 ottobre: le nuove misure della stretta in arrivo oggi

  • Il Dpcm Coronavirus è stato firmato: tutte le nuove regole valide fino al 13 novembre

  • Nel Bresciano 35 contagi in 24 ore: i nuovi casi Comune per Comune

  • Brescia: è morto il papà di Francesco Renga, aveva 91 anni

  • Tentato suicidio a scuola: ragazzina si butta dal balcone

  • Covid, nuova ordinanza della Regione per locali, sport, Rsa e scuole: cosa cambia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento