Gritti: "Strappate il passaporto, avrete il bonus dei clandestini"

Fa discutere la provocazione del sindaco di Castelcovati, Camilla Gritti, dal palco della festa della Lega, a fianco del segretario Matteo Salvini

Il sindaco Camilla Gritti

Dopo gli attacchi all'ex ministro Kyenge, definita "musulmana di m..." e "negretta", un altro esponente leghista bresciano torna a far parlare di sé con una provocazione che, questa volta, prende di mira i "clandestini".

Domenica sera, dal palco della festa dei "lumbard" di Castelcovati, il sindaco Camilla Gritti ha invitato i propri concittadini a strappare i passaporti e a dichiararsi clandestini: "Così riuscirete a ottenere un bonus giornaliero di 35 euro!". Al suo fiacco, ad applaudire, anche il segretario federale Matteo Salvini.

Tutto nasce dalla richiesta ad accogliere nuovi profughi (la differenza è sostanziale, ndr), arrivata dalla Prefettura in tutti i comuni della provincia. Oltre ad affermare che non esistono strutture adatte sul territorio da lei amministrato, Gritti ha puntato il dito sul fatto che, da anni, sta chiedendo soldi per i 2.000 disoccupati (su 6.700 abitanti) presenti a Castelcovati: "Niente, manco l'ombra di un centesimo", mentre per l'assistenza a ogni profugo "il governo ci dà mille euro al mese".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Crolla il balcone di un condominio: appartamenti inagibili, famiglie evacuate

  • Parrucchiere e cliente senza mascherina, salone chiuso dalla polizia

  • Si sente male in casa, sotto gli occhi della moglie: morto storico ristoratore

  • Si accascia sul divano e muore davanti al marito e ai figli: aveva solo 46 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento