menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Domenico Cartapani

Domenico Cartapani

Imprenditoria bresciana in lutto: è morto Domenico Cartapani

Aveva 90 anni Domenico Cartapani, storico patron del caffè conosciuto in tutta Italia: lascia moglie e figli. I funerali celebrati in forma privata

Della sua lunga vita rimarranno i ricordi, le fotografie, i sorrisi: gli ultimi solo poche settimane fa, per festeggiare i suoi 90 anni. L'imprenditoria bresciana è in lutto per la scomparsa di Domenico Cartapani, storico patron e fondatore (insieme al fratello Mario) dell'azienda Caffè Cartapani che oggi conta decine di dipendenti e un fatturato milionario.

Già al lavoro a soli 11 anni

Originario di Borgosatollo, dov'era nato e cresciuto, Domenico Cartapani ha cominciato a lavorare ancora giovanissimo: aveva solo 11 anni quando fu assunto come apprendista droghiere. Ne avrà solo 21, invece, quando insieme al fratello Mario nel 1951 aprirà la Costarica Caffè F.lli Cartapani, piccolissima azienda di torrefazione che in principio contava una tostatrice usata, una macina e una bicicletta per le consegne.

L'azienda diventerà Cartapani (e basta) solo un anno più tardi: è nel 1953 che saranno assunti i primi dipendenti, poi i camion per il trasporto, alla fine degli anni Cinquanta la prima fabbrica vera e propria. Oggi la produzione è concentrata nel nuovo stabilimento di Borgosatollo, dove l'azienda si è trasferita da circa tre anni.

L'abbraccio della famiglia

Il patron Domenico è sempre rimasto attivo in azienda, fino allo scorso anno quando per motivi di età e di salute ha passato il testimone della presidenza, rimanendo presente nel Consiglio di amministrazione. Lo piangono la moglie Cecilia e i figli Alberto con Lorella, Lorenzo con Marusca e Paolo con Cristina. La famiglia ringrazia la dottoressa Mara Rozzi “per la disponibilità e le amorevoli cure prestate”.

Anche le associazioni degli industriali bresciani si uniscono al cordoglio della famiglia. La sua azienda lo ricorda con una nota: “Una vita ricca di lavoro e soddisfazione – si legge – Sempre pronto a elargire consigli e suggerimenti è stata una figura presente e affezionata all'impresa e ai dipendenti che lo ricordano con affetto e conoscenza”. I funerali sono stati celebrati in forma privata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, contagi da zona rossa: attesa decisione della Regione

social

Le acque si abbassano, l'antico "castello" riemerge dagli abissi del lago

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento