menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L’azienda non paga: in sciopero 75 operai da 6 mesi senza stipendio

Succede al calzificio Lvt di Castel Goffredo: lo stato di agitazione dei dipendenti va avanti dalla scorsa settimana. All'origine della protesta il ritardo, di circa 6 mesi, nel pagamento degli stipendi

Allarme rosso al calzificio Lvt di Castel Goffredo, nel Mantovano. La situazione critica si trascina ormai da tempo: in “ballo” sono rimasti ancora 170  lavoratori, in attesa di uno stipendio che non arriva ormai da mesi: sarebbero in tutto 6 le mensilità arretrate.

Per questa ragione, 75 dipendenti hanno optato per la linea dura, incrociando più volte le braccia: lo scorso mercoledì si sono astenuti dal lavoro nelle ultime 4 ore del turno, lunedì lo sciopero si è esteso a tutta la giornata. Non solo: di fronte alla sede centrale dell'azienda si è tenuto un presidio di protesta. Altre 4 ore di sciopero sono previste per mercoledì 21 febbraio. 

La mobilitazione è causata dalla "totale disattesa - si legge in una nota diffusa delle organizzazioni sindacali  che aderiscono alla protesta: la Filctem Cgil e Uiltec Uil - del nostro invito a provvedere al pagamento degli stipendi di settembre 2017 dal 12 febbraio, questo per evitare ulteriori slittamenti e di aumentare il peso dei mesi arretrati scivolando nel mese di marzo".

Al termine della mobilitazione i due sindacati chiederanno un nuovo incontro con i vertici dell’azienda per vagliare eventuali proposte concrete. Fallita, per ora, la mediazione tentata dalla direzione, che avrebbe proposto una rateizzazione degli arretrati.

Una situazione difficile che si protrae da tempo: anche nel 2017 i lavoratori si erano trovati a fare i conti con gli stipendi arretrati. Nemmeno la ricapitalizzazione dell'estate scorsa, che sembrava la panacea di tutti i mali, ha trascinato il calzificio fuori dai guai. Gli operai devono anche fare i conti con uno stipendio ridotto dai tagli previsti dal contratto di solidarietà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Covid Bollettino Lombardia del 18 aprile 2021: tutti i dati

  • Cronaca

    Party a bordo vasca per 15 persone: tutti denunciati

  • Cronaca

    Auto in fiamme, coppia scende un attimo prima del disastro

  • Coronavirus

    Cosa riapre in Italia dal 26 aprile

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento