Svendita per fallimento da Carnevali: code chilometriche all’entrata

Il primo giorno di svendita aperta a tutti ha portato non pochi disagi anche nel traffico a ridosso del grade magazzino.

Black friday? Molto meglio, ribassi dal 30 all’80%. Il primo giorno di svendita per fallimento di tutta la merce di Carnevali (nel punto vendita di Brescia) sta andando alla grande, tanto che si sono formate code non indifferenti, sia all’ingresso del negozio sia in cassa. 

A distanza di meno di un mese dalla comunicazione ai dipendenti della definitiva chiusura, va in scena dunque l’ultimo atto della storia del celebre marchio bresciano della moda. Destino sempre più nebuloso per i commessi, mentre il curatore fallimentare sta cercando di ricavare il più possibile per liquidare una parte dei 40 milioni di euro di debito accumulati dal gruppo. 

Se ieri, venerdì 1 dicembre, era il giorno dedicato allo shopping ribassato per tutti i clienti fidelizzati attraverso la tessera (invitati in anteprima via mail), oggi il negozio è aperto a tutti, così come lo sarà nei prossimi giorni. Risultato? Traffico in tilt nel quartiere (lo riferisce il Giornale di Brescia), lunghe code all’ingresso e poi alla cassa. Per una spesa ribassata prima del Natale (forse) ne vale la pena. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Notte da incubo dopo la pizza? Ecco perché ci viene così tanta sete

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

  • Brutalmente ammazzata dal marito, niente sepoltura: "Lui non lo permette"

Torna su
BresciaToday è in caricamento