Lunedì, 14 Giugno 2021
Economia

Brescia: si assottiglia la forbice tra stipendi e pensioni

I dati bresciani dalle dichiarazioni dei redditi parlano dell'impatto della crisi sulle retribuzioni dei lavoratori dipendenti, sempre più vicine a quelle dei pensionati

Lavoratori dipendenti sempre più poveri

Il ministero delle finanze ha reso noti i dati sulle dichiarazioni dei redditi presentate nel 2013 dai cittadini bresciani. La nostra provincia, nel 2012, ha prodotto in tutto 15 miliardi di reddito.

La media dei redditi da lavoro dipendente, tuttavia, mostra come le crisi abbia avuto un impatto profondo anche sul nostro territorio.

La forbice tra i soldi guadagnati da un salariato e quelli percepiti da un pensionato continua ad assottigliarsi. Un dipendente bresciano, infatti, due anni fa si è ritrovato in busta paga mediamente 20.000 euro, contro i 15.000 euro di un pensionato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia: si assottiglia la forbice tra stipendi e pensioni

BresciaToday è in caricamento