Mercoledì, 16 Giugno 2021
Economia

La moka bresciana che non stanca mai: 40 nuovi negozi da qui a fine anno

Bialetti Industrie: presentati i risultati dell'anno 2016, ricavi in crescita e indebitamento in calo. Entro la fine del 2017 l'azienda prevede di aprire 40 nuovi negozi monomarca

Quaranta nuovi negozi da qui alla fine dell'anno: alcuni hanno già aperto (in Italia e in Francia), altri ancora apriranno (in Austria). L'obiettivo dichiarato è raggiungere la quota dei 220 store a monomarca Bialetti: ce ne sono già 186, il risultato non è impossibile. Mantenendo il format storico, per intenderci le moke e i suoi derivati più automatizzati, sviluppando il target della produzione di capsule.

Questo quanto emerso a margine della presentazione ufficiale dei risultati d'esercizio per l'anno 2016: ricavi vicini ai 180 milioni di euro, in aumento del 4.3% sul 2015 (quando erano 172 milioni e 350mila euro), utile netto di 2,7 milioni (escluse le quote di terzi) e dunque in calo sull'anno precedente, quando era stato contabilizzato in 3,5 milioni.

A fine 2016 l'indebitamento netto è sceso a 77,33 milioni, dagli 81,54 milioni di fine 2015: crescita a doppia cifra per Ebitda (+19,1%), Ebit (+24,8%) e per l'utile ante imposte, vicino ai 9 milioni (+32%).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La moka bresciana che non stanca mai: 40 nuovi negozi da qui a fine anno

BresciaToday è in caricamento