Economia

Nei cieli bresciani il collaudo degli aerei Air Italy: rotte per New York e Miami

Nel weekend appena trascorso i collaudi degli airbus di Air Italy, decollati e atterrati all'aeroporto di Montichiari. Da giugno nuove rotte da Milano per Miami e New York

Gli airbus di Air Italy sono decollati questo fine settimana dall'aeroporto di Montichiari: la compagnia – di proprietà al 51% di Alisarda e al 49% della Qatar Airways – che ha preso il posto di Meridiana ha collaudato i suoi nuovi velivoli partendo e atterrando dall'aeroporto bresciano, solcando i cieli non solo della Bassa, ma anche del lago di Garda e del Mantovano.

La flotta di Air Italy dovrebbe comporsi di 50 nuovi aerei entro i prossimi anni, anticipata solo un paio di settimane fa dall'arrivo a Malpensa del nuovissimo Boeing 737 Max 8, decollato dagli Stati Uniti (da Everett, Seattle) e atterrato appunto in Italia.

La nuova compagnia, seppur con forte presenza di capitali stranieri, punta a lavorare in gran parte in Italia, ponendosi l'obiettivo di “diventare la migliore compagnia italiana” da qui al 2022, per cui si prevedono almeno 10 milioni di passeggeri e 10mila nuove assunzioni, stando a quanto dichiarato dall'amminstratore delegato Akbar Al Baker.

Air Italy ha già inaugurato a maggio le rotte che collegano Milano a Roma, Napoli, Palermo e Olbia, Entro l'estate via libera a nuove rotte per Catania e Lamezia Terme, nelle prossime settimane – dai primi di giugno – voli per New York e Miami, tra settembre e ottobre anche per Bangkok e Mumbai.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nei cieli bresciani il collaudo degli aerei Air Italy: rotte per New York e Miami

BresciaToday è in caricamento