menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Joint venture in Qatar, affare milionario per le armi della Beretta

La Beretta Holding ha siglato un accordo per l'avvio di un nuovo stabilimento a Doha, attrezzato per produrre armi leggere (pistole e fucili) per le forze governative del Qatar

La notizia della nuova joint venture di Beretta in Qatar per la produzione di armi leggere arriva a pochi mesi dalla pesante frattura nel mondo arabo, che ha visto diversi Paesi del Medio Oriente emettere pesanti sanzioni economiche nei confronti del governo di Doha, appunto in Qatar, accusato di “finanziamento e sostegno” a gruppi terroristi legati a Isis e Al Qaeda.

Ancora in Qatar intanto è stata inagurata la Dimdex, la fiera internazionale della Difesa (per non dire delle armi) a cui parteciperà anche il ministro italiano Roberta Pinotti. Una grande vetrina mondiale su cui riecheggia l'eco dell'accordo tra Beretta Holding e Barzan Holdings per l'avvio di un progetto industriale comune, per dotare le forze governative qatarine di armi da difesa leggere con tecnologie d'avanguardia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando ci si potrà spostare tra regioni: c'è una data per maggio 2021

Attualità

C'è chi spacca tutto, chi tenta il suicidio impiccandosi: "Qua dentro è una polveriera"

Coronavirus

Covid, sono 51 i Comuni bresciani con dati da zona rossa: l'elenco completo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento