Investe e ferisce un ragazzo: si accorge dell'urto ma non si ferma

L'incidente lunedì mattina a Urago D'oglio lungola Sp 469: l'uomo al volante del furgone avrebbe avvertito l'urto, ma non si sarebbe reso conto di aver travolto un pedone e ha tirato dritto. Ora è indagato per omissione di soccorso

Foto d'archivio

Ha investito un ragazzo che faceva jogging ai margini della Statale, si sarebbe reso conto di aver urtato qualcosa ma mai avrebbe pensato che si trattasse di una persona ed ha quindi proseguito la sua corsa verso il posto di lavoro.  È questa la giustificazione fornita agli agenti della Polizia Stradale dall'uomo al volante del furgone che lunedì mattina ha travolto un 27enne di casa a Urago d'Oglio. 

L’incidente è avvenuto sulla Sp469 a Urago: stando a quanto registrato dalle telecamere di sorveglianza e ricostruito dalla stradale, il furgone avrebbe urtato il giovane con lo specchietto. A seguito dell'impatto, il 27enne, di origine albanese, è finito in un fosso e avrebbe riportato alcune lievi ferite, poi medicate in ospedale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo alla guida avrebbe avvertito l'urto, ma non si sarebbe reso conto di aver investito un uomo: è stato inchiodato dalle telecamere di sorveglianza presenti sulla trafficata strada e raggiunto in poche ore dagli agenti della Polizia Stradale di Iseo. Nei guai è finito un 54enne di Pontoglio che dovrà rispondere di omissione di soccorso.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Follia al bar: padre e figlio scatenano una rissa, devastano il locale e aggrediscono la barista

  • Si accascia sul divano e muore davanti al marito e ai figli: aveva solo 46 anni

  • Sputi, insulti, sassi contro auto e ciclisti: ora il paese ha paura della baby gang

  • Stroncato da una malattia a soli 54 anni, morto noto bassista bresciano

  • Si tuffa e non riemerge, salvato dalla fidanzata: la sua vita è appesa a un filo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento