Investito in bicicletta, lasciato agonizzante sul ciglio della strada

Pirata della strada a Rovato: investito un operaio di 40 anni di origini pakistane, che stava tornando a casa dal lavoro. Ritrovato sul ciglio della strada da un automobilista di passaggio

Foto d'archivio

Investito da un pirata della strada, salvato da un automobilista che si accorge di lui solo per caso: questa la disavventura di un operaio 40enne di origini pakistane, travolto e investito da un'automobile mercoledì pomeriggio a Rovato, quando ormai era già buio. Stava tornando a casa, dopo il lavoro, in bicicletta.

Tutto è successo sulla Sp12: sulla dinamica indagano i carabinieri. Sembra comunque che il 40enne sia stato centrato in pieno da un auto, che ovviamente non si è fermata. Purtroppo la sua testimonianza è molto vaga: a seguito del violento impatto, infatti, avrebbe addirittura perso conoscenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'ha massacrata a mani nude, poi è andato al bar": il killer è appena diventato papà

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Nipote 43enne muore dieci giorni dopo la zia: lavoravano nello stesso negozio

  • La tragica fine di Francesca: picchiata e strangolata al parco pubblico

  • Strangolata al parco: fermato ragazzo di 29 anni, è accusato di omicidio

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

Torna su
BresciaToday è in caricamento